Mercoledì 15 Marzo 2006

Calderoli rinnegala sua legge elettorale

«La legge elettorale? L’ho scritta io, ma è una porcata». Lo ha detto Roberto Calderoli parlando ai microfoni di Matrix, la trasmissione di Enrico Mentana, della riforma del sistema di voto che aveva invece difeso e fatto approvare nonostante le difficoltà dello stesso centrodestra. Il numero due della Lega dunque ora rinnega la legge che - dice - «va riscritta; è stata fatta volutamente per mettere in difficoltà una destra e una sinistra che devono fare i conti con il popolo che vota». Le parole dell’ex ministro sono pesanti, e suonano come un insulto per chi nel centrodestra si è opposto con decisione. Critici commenti sono arrivati dall’Udc, mentre An e Forza Italia tacciono. Il centrosinistra invece non si lascia sfuggire l’occasione. Si tratta di un sistema costruito per danneggiare l’opposizione e il Paese, ha detto Prodi, confermando l’impegno a cambiarla una volta al governo. (15/03/2006)

r.clemente

© riproduzione riservata

Tags