Martedì 02 Maggio 2006

Calusco, fiamme da canna fumaria tetto distrutto, 150.000 euro di danni

Paura a Calusco d’Adda per un grosso incendio che ha devastato il tetto di una palazzina, composta da 4 appartamenti abitati e due mansarde, appena ristrutturate. Il fuoco si è propagato probabilmente da una canna fumaria e ha aggredito il legno del tetto appena rifatto, diffondendosi con grande rapidità. I vigili del fuoco hanno dovuto lavorare per oltre 4 ore per spegnere l’incendio e mettere in sicurezza la struttura. danni per 150.000 euro.L’incendio si è sviluppato intorno alle 9, nella palazzina all’angolo tra via Pace e via Roma, vicino alla stazione. Immediato l’allarme ai vigili del fuoco, che sono intervenuti da Treviglio e da Bergamo e hanno dovuto lavorare fino a dopo le 13 per domare le fiamme e mettere in sicurezza gli ambienti. Per i primi soccorsi sono intervenuti anche alcuni operai del Comune. Il tetto, circa 300 metri quadri, è bruciato tutto e una mansarda è rimasta gravemente danneggiata. Nessun danno alle persone.(02/05/2006)

a.campoleoni

© riproduzione riservata