Venerdì 30 Novembre 2007

Calusco per la pace, in consiglio comunale scoppia la guerra

Tema in Consiglio comunale a Calusco: la pace. Svolgimento: botta e risposta tra maggioranza e minoranza, consiglieri che lasciano l’aula, battibecchi tra il sindaco Roberto Colleoni e il pubblico. Un confronto dai toni accessi che è proseguito anche dopo la seduta, nella piazza davanti al municipio. Tutto è cominciato quando all’ordine del giorno si è discusso il recesso dell’adesione dal Coordinamento provinciale e nazionale degli enti locali per la pace. L’assessore alla Cultura Massimo Cocchi ha affermato: «Pacifista definisce una posizione politica». E ha sottolineato: «Tutti siamo delegati alla pace senza far parte di alcun coordinamento». Dall’altra parte Ettore Fanelli ha parlato di «scelta sconcertante» da parte dell’amministrazione. Il sindaco è intervenuto punzecchiando la minoranza e il botta e risposta si è infiammato estendendosi al pubblico. La revoca dell’adesione al Coordinamento è stata infine approvata con i voti della maggioranza.(30/11/2007)

e.roncalli

© riproduzione riservata