Sabato 23 Giugno 2012

Camion, strage di multe in 4 mesi
A Filago 350 sanzioni su 450 controlli

Sono già 450 i mezzi pesanti controllati in circa quattro mesi dalla polizia locale di Filago sulle strade del paese con 350 sanzionati. L'operazione sicurezza è stata avviata a febbraio dal nuovo responsabile dell'ufficio di polizia locale Saverio Rossi, responsabile pure a Pontida: prevede una maggiore presenza sul territorio per garantire e tutelare la sicurezza stradale, in particolar modo controllando i mezzi pesanti. «Per questa operazione abbiamo avuto il pieno appoggio dall'amministrazione comunale – spiega il comandante Rossi, non nuovo a questo tipo di controlli che ha effettuato anche sul territorio di Pontida in collaborazione con i colleghi di Ponte San Pietro –. Abbiamo studiato un criterio di lavoro per contrastare due gravi problemi che generano insicurezza sulle nostre strade. Il primo è la concorrenza di mercato tra i diversi e innumerevoli autotrasporti di merci, sia nazionali che stranieri, che ha rappresentato per l'Unione europea un problema da affrontare sotto vari aspetti».

Inoltre «questi bisonti della strada – continua Rossi – sono sempre più coinvolti in incidenti stradali dovuti ai veicoli in condizioni inefficienti e soprattutto alla stanchezza da parte dei conducenti, dove per bruciare i tempi sacrificano le ore di riposo, guidando oltre i tempi stabiliti dalla legge. Inoltre ci sono conducenti che manomettono i dispositivi di registrazione dei dati, il cronotachigrafo, pur di effettuare più ore di guida». Un esempio? Arriva da un controllo: «Giorni fa abbiamo scoperto un camionista che aveva messo una calamita, non permettendo la trasmissione dei dati: il veicolo risultava in pausa».

Per saperne di più leggi L'Eco di Bergamo del 23 giugno

fa.tinaglia

© riproduzione riservata