Campagnola, attiva la nuova rotatoria Loreto, aperta la ciclabile per l’ospedale
La pista ciclo pedonale che collega Loreto e il Villaggio degli Sposi

Campagnola, attiva la nuova rotatoria
Loreto, aperta la ciclabile per l’ospedale

Due opere viabilistiche attese per la città che sono entrate a pieno regime lunedì 14 settembre.

Prova del fuoco lunedì 14 settembre per la nuova rotatoria di Campagnola. Una rivoluzione della viabilità che sta riscontrando ancora qualche problema, ma che dovrebbe ridurre almeno in parte il traffico sulla circonvallazione quando sarà recepita da tutti gli automobilisti .

La nuova viabilità è stata realizzata dal privato che sta riqualificando l’area industriale ex Mangimi Moretti e prevede che gli automobilisti non effettuino più svolte a sinistra e quindi non impegnino più l’incrocio. Gli automobilisti diretti verso Orio, provenienti dalle Valli e quelli diretti verso il centro provenienti dall’autostrada, devono svoltare a destra su un nuovo anello viabilistico.

In un secondo tempo verrà anche realizzata una passerella ciclo pedonale per collegare il quartiere Campagnola con la Malpensata.

Guarda l’intervista a Stefano Zenoni, assessore alla mobilità del Comune di Bergamo.

Aperto il sottopassaggio ciclopedonale tra Loreto e l’ospedale Papa Giovanni XXIII

Dalla mattina di lunedì 17 settembre i quartieri del Villaggio degli Sposi e di Loreto sono collegati da un nuovo tratto ciclopedonale, che dalla stazione ferroviaria dell’ospedale Papa Giovanni XXIII si snoda fino al parco Beata Cittadini: è stato infatti aperto nelle scorse ore – in occasione della riapertura delle scuole e nella Settimana Europea della Mobilità Sostenibile – il sottopasso ciclopedonale legate alla realizzazione del polo ricettivo lungo la via Briantea.

Un investimento importante, di quasi un milione di euro e che prevede anche la realizzazione di un parcheggio da 80 posti sul lato della Briantea: la pista ciclabile è lunga 500 metri e passa sotto la via Briantea e la linea ferroviaria verso Carnate, collegando la zona dei campi sportivi di Loreto a via Brambilla, che costeggia a sud l’ospedale Papa Giovanni XXIII. Il sottopasso è anche fondamentale per il collegamento del polo scolastico di Longuelo con la zona dell’ospedale e la rete di trasporti provinciali.

Si amplia ancora la rete ciclabile della città, in attesa dell’intervento previsto per il prossimo anno che collegherà il nuovo tratto a Treviolo. Una volta completato sarà possibile l’attraversamento – in sede ciclabile – per tutto l’asse est-ovest della città di Bergamo.

Guarda il nuovo percorso ciclabile


© RIPRODUZIONE RISERVATA