Martedì 18 Novembre 2008

Canna fumaria surriscaldata: tetto danneggiato a Costa Volpino

È stato il surriscaldamento di una canna fumaria a provocare l’incendio che ha danneggiato una cinquantina di metri quadri del tetto di una casa in via Nazionale a Costa Volpino. Le fiamme sono divampate intorno alle 11,30 e hanno trovato facile esca nella struttura in legno del tetto e della sua intercapedine. Sul posto sono accorsi i vigili del fuoco di Lovere, Darfo e Clusone.I pompieri hanno lavorato per qualche ora, completando il loro intervento intorno alle 15,30. Solo la mansarda è stata dichiarata inagibile, mentre non ha subito danni il resto della casa, in cui abita una sola famiglia.(18/11/2008)

r.clemente

© riproduzione riservata