Sabato 28 Gennaio 2006

Capriate: giovane di Nembroschiacciato da camion pirata

Schiacciato da un camion pirata a Capriate, a poca distanza dal casello autostradale. È morto così Paolo Belleni, 29 anni, di Nembro. Lo ha trovato alle 20 di venerdì il dipendente di una delle ditte che per tutta la giornata hanno eseguito gli interventi di pulizia delle strade dalla neve. Il cadavere straziato del giovane spuntava proprio da un cumulo di neve di riporto ai bordi della carreggiata. L’operatore, che era al volante di un mezzo spargisale, ha notato sul ciglio della strada, sulla corsia in direzione del casello, una sagoma scura che sbucava da un ammasso di neve. Avvicinatosi, ha scoperto che si trattava di un giovane senza vita. Stando allo stato del corpo, la vittima doveva essere stata investita e schiacciata da un mezzo pesante, probabilmente un camion, il cui autista si è allontanato senza prestare soccorso. Il giovane è stato identificato. Lavorava a Milano e, a quell’ora, era probabilmente sceso dal pullman della linea autostradale (ma non è escluso che avesse ricevuto un passaggio in auto) per salire su un altro autobus (nei pressi del luogo dell’investimento c’è una fermata) che lo avrebbe riportato a casa. Una volta identificata la vittima, sono partite le ricerche del camionista pirata in cui sono impegnati i carabinieri di Treviglio. L’autista rischia l’arresto per omissione di soccorso e omicidio colposo. (28/01/2006)

l.moretti

© riproduzione riservata

Tags