Sabato 05 Luglio 2008

Carabinieri, in volo il nuovo elicottero

È completamente digitalizzato, può volare di notte in completa autonomia e dispone di telecamere collegate direttamente con la centrale operativa dei carabinieri. È l’Agusta Westland 109 Nexus, modernissimo elicottero da qualche giorno in dotazione al 2° nucleo elicotteri dei carabinieri di Orio al Serio comandato dal tenente colonnello Massimo Margini. Quello in servizio a Orio – che opererà però in tutta la Lombardia, visto che il nucleo elicotteri di Orio ha competenza regionale – è il primo modello consegnato ai carabinieri: entro l’anno prossimo ne arriverà un secondo a Orio e, lentamente, i nuovi mezzi manderanno «in pensione» gli altri elicotteri attualmente in servizio. Altri quattro nuovi AW 109N – questa la sigla del nuovo velivolo – sono stati invece consegnati al centro di addestramento dell’Arma di Pratica di Mare. Il nuovo velivolo rappresenta il top per quanto riguarda questo genere di mezzi: può trasportare i due piloti e altri sei militari ed è stato realizzato con un equipaggiamento studiato appositamente per le attività militari. Per questo verrà utilizzato, oltre che dai carabinieri, anche dalla polizia, dalla Finanza e dal Corpo forestale dello Stato. L’Agusta 109 ha due ore e mezzo di autonomia di volo ed è il fratello minore dell’AW 139. Il quadro comandi è interamente digitale e l’elicottero può volare in completa autonomia per l’intero tragitto, grazie al pilota automatico. Molto utile per le indagini dell’Arma saranno le telecamere «Wescam» che consentono di riprendere le zone sorvolate dal velivolo e di trasmettere direttamente il filmato alla centrale operativa dei carabinieri. In aiuto alle telecamere ci sono poi i fari di ricerca, oltre agli speciali visori «Nvg», sigla di «Night vision google», utilizzati per la visione notturna. Per i soccorsi l’Agusta 109 dispone inoltre di un verricello e di un gancio. Tra giovedì e ieri il nuovo velivolo ha già effettuato due missioni in Lombardia, a Brescia e Varese, per supportare dall’alto le pattuglie dei carabinieri impegnate in una serie di controlli del territorio. Già da oggi l’Agusta verrà utilizzato anche nei cieli bergamaschi, da dove tutti i giorni decolla e atterra (il nucleo elicotteri dell’Arma ha infatti sede accanto allo scalo di Orio al Serio). (05/07/2008)

e.roncalli

© riproduzione riservata