Venerdì 08 Aprile 2005

Carcere, arrivano Castelli e i Pooh

Oggi la Messa per Giovanni Paolo II celebrata, alle 10, da don Virgilio Balducchi. Ma per il carcere di Bergamo anche quella di domani sarà una giornata speciale: nel primo pomeriggio i detenuti riceveranno la visita del ministro della Giustizia, Roberto Castelli, e dei Pooh.

Si canteranno i grandi successi

I Pooh dovevano visitare la casa circondariale già lo scorso novembre, ma il programma fu annullato perché non arrivò l’autorizzazione, colpa anche della fuga dalla sezione di alta sicurezza di Max Leitner e Emanuele Radosta. Il complesso arriverà in via Gleno verso le 15 e, probabilmente, si intratterrà con i detenuti arrangiando insieme a loro alcuni vecchi e nuovi successi.

Ma domani sarà anche il giorno della visita istituzionale: il ministro Castelli arriverà per un colloquio con il direttore Antonino Porcino e la vicedirettrice Francesca Fioria. La casa circondariale è stata più volte citata dal ministro come uno degli esempi più virtuosi del sistema penitenziario nel nostro Paese. Le attività con i panificatori, i laboratori artigianali, la stessa scuola di musica e le esperienze di lavoro all’esterno sono solo alcuni degli esempi.

Si parlerà del sovraffollamento delle cerceri e degli investimenti sempre più inconsistenti: a Bergamo, per esempio, da anni si attende l’apertura della nuova ala che ospiterà la sezione penale; gli stanziamenti per le attività poi sono stati praticamente dimezzati nel giro di tre anni. Dal ministro si aspetta una iniezione di fiducia.

(08/04/2005)

r.clemente

© riproduzione riservata

Tags