Lunedì 06 Settembre 2004

Cascina in fiamme a Fontanella

È stata probabilmente un’autocombustione a provocare l’incendio che stamattina a Fontanella, alla cascina Marzuole di Sotto, ha bruciato alcuni quintali di fieno ed erba medica, distruggendo anche il tetto del fienile sotto i quali erano sistemati. Ad avvistare le prime fiamme sono stati due agricoltori che abitano in una vicina cascina. Transitando verso le 8,30 sulla strada che costeggia il fienile, si sono accorti di quanto stava accadendo e immediatamente hanno fatto ritorno alla loro azienda agricola, caricando due autobotti di acqua, per tentare di contenere l’incendio. Nel frattempo i proprietari della cascina hanno chiamato i vigili del fuoco.Le fiamme hanno comunque divorato in breve tempo il fieno e l’erba medica, lambendo il muro di una cascina confinante non abitata, utilizzata da una famiglia di Fontanella come seconda casa. Sul posto si sono portate due squadre dei vigili volontari di Romano e altre due provenienti da Bergamo. L’intervento è durato tre ore, il tempo per domare le fiamme e quindi spostare il residuo materiale non bruciato ma reso comunque inutilizzabile. Il fuoco ha così mandato in fumo 50 quintali di fieno e 200 di erba medica disidratata, oltre a distruggere completamente circa 60 metri quadrati di tetto, per un danno il cui valore complessivo si aggira approssimativamente intorno ai 20 mila euro.

(06/09/2004)

e.roncalli

© riproduzione riservata

Tags