Casnigo, accoltella il padre alla gola 22enne in carcere: tentato omicidio

Casnigo, accoltella il padre alla gola
22enne in carcere: tentato omicidio

In un raptus, al termine di una lite per futili motivi, ha afferrato un coltello e ha colpito il padre alla gola. L’uomo, soccorso e trasportato a Bergamo in ospedale, fortunatamente non correrebbe pericolo di vita.

Il figlio invece, 22 anni e incensurato, è stato arrestato dai carabinieri e, dopo essere stato interrogato in caserma, è stato trasferito in carcere a Bergamo: pesante per lui l’accusa, tentato omicidio.

Tutto si è consumato in pochi istanti nel primo pomeriggio di domenica a Casnigo in via Ruggeri: l’aggressione è avvenuta davanti agli occhi della sorella, che è minorenne. Le cause che hanno scatenato la furia sono ancora al vaglio degli inquirenti.

Accoltellamento

Accoltellamento
(Foto by Giuliano Fronzi)

In via Ruggeri sono subito accorsi i carabinieri e la Croce Verde di Colzate che ha trasportato il ferito, di professione autotrasportatore, al Papa Giovanni. La moglie dell’uomo al momento dell’aggressione non era in casa.


Leggi di più su L’Eco di Bergamo in edicola il 26 gennaio

© RIPRODUZIONE RISERVATA