Lunedì 06 Marzo 2006

Catena d’incidenti sulla A4. Camionistabloccato per un’ora tra le lamiere: è grave

È rimasto per oltre un’ora incastrato tra le lamiere della cabina che stava guidando, finché i Vigili del fuoco, attrezzati con fiamma ossidrica, non l’hanno liberato. Il camionista, un extracomunitario, è ora ricoverato in gravi condizioni agli Ospedali Riuniti di Bergamo. I medici si sono riservati la prognosi.È l’unico ferito grave di una serie di incidenti che in mattinata hanno trasformato l’autostrada A4 nell’ennesimo «inferno».La mattinata difficile sull’autostrada, provocata da una doppia catena di tamponamenti che hanno bloccato dapprima il traffico lungo la carreggiata per Brescia e poi rallentato la circolazione su quella per Milano, è cominciata poco prima delle 8, con un incidente avvenuto all’altezza dell’aeroporto di Orio al Serio: coinvolti quattro camion e un auto, senza feriti gravi. La presenza dei mezzi sulla strada ha avuto ripercussioni pesanti sul traffico: subito si sono formate lunghe code e il deflusso è cominciato soltanto dopo circa un’ora, quando i camion e la vettura sono stati rimossi.Scene analoghe, poco dopo le 11, tra Grumello del Monte e Seriate. Coinvolti, anche stavolta, due Tir: è proprio su uni di questi due tir che si trovava l’autista extracomunitario rimasto schiacciato nella cabina di guida, dopo il tremendo urto con un camion che lo precedeva. C’è voluto più di un’ora di tempo per tagliare le lamiere ed estrarre il ferito. Dopo i primi soccorsi da parte di operatori del 118, l’autista è stato trasportato ai Riuniti. A causa dell’incidente, la prima corsia della carreggiata per Milano è rimasta chiusa fino al completamento delle operazioni di soccorso. Poi la situazione è gradualmente tornata alla normalità. Sul posto, con i mezzi del 118, anche la polizia stradale di Seriate.(06/03/2006)

g.francinetti

© riproduzione riservata

Tags