Il lavoro in Lombardia? Il futuro è tutto green

Il lavoro in Lombardia?
Il futuro è tutto green

Cercate lavoro? Il futuro è green, secondo le previsioni delle imprese. Nel 2017 ci sarebbero in Lombardia 1.500 posti in più, superando quota 7 mila ingressi annuali nel settore, con una crescita del 25% rispetto ad ora.

Tra le professioni più in crescita in quattro anni: tecnici in reti idriche e energetiche (+ 64%), geologi, architetti del territorio, tecnici nelle scienze della vita, personale non qualificato nell’agricoltura (per le quattro categorie, circa + 50%), ma anche tecnici della sicurezza e protezione ambientale (+ 28%).

Aumenta l’attenzione delle imprese lombarde per l’ambiente: + 9% quelle con certificazione ambientale in un anno. A marzo 2014 sono infatti 1.581 quelle con certificazione ambientale ISO 14001, circa una su sei in Italia. Le province con il maggior numero di aziende certificate sono Milano con 635 (+10,1%), Bergamo con 241 (+6,2%) e Brescia con 225 (+5,1%). In forte crescita Como (+14,5%) e Monza e Brianza (+13,5%). I dati emergono da un’elaborazione della Camera di commercio di Milano su dati Accredia a marzo 2014 e 2013.

Le imprese green in Lombardia sono 9 mila per un totale di 79 mila addetti, + 6% in un anno. Nello stesso tempo quelle milanesi del settore sono cresciute del +8,1%, per un totale di oltre 3 mila imprese coinvolte. Tra le province lombarde quella dove il settore «green» cresce maggiormente è Sondrio (+15,6%) seguita da Como (+7,8%) assieme a Bergamo (+7,7%) e Brescia (+7,5%). Ed il settore «green» produce occupazione: sono oltre 32 mila gli addetti a Milano, il 41% della Lombardia. Il quadro è frutto di un’elaborazione del Servizio Studi della Camera di Commercio di Milano su dati Infocamere.


© RIPRODUZIONE RISERVATA