Lunedì 10 Aprile 2006

Cerete, mostra zootecnica

L’azienda agricola Francesco Scandella di Cerete fa incetta di premi alla Mostra provinciale delle brune. Serena, di razza bruna, 4 anni che nel 2004 aveva già vinto il titolo di regina provinciale proprio a Clusone, e che nel febbraio scorso si è classificata prima in Italia alla fiera continentale di Verona, ha ottenuto ancora una volta il primo premio alla Mostra provinciale. Alla manifestazione indetta dal Comune e dalla Comunità montana di Clusone, dalla Provincia di Bergamo, dall’Apa e dalla Coldiretti hanno preso parte 27 aziende zootecniche dalla bergamasca con 120 capi di bestiame esposti. Un settore quello della zootecnia - ha affermato l’assessore provinciale all’agricoltura Luigi Pisoni - che ci induce a meditare. Le aziende che operano in collina e montagna costituicono infatti un baluardo contro il degrado naturale e costituiscono un fattore positivo per l’equilibrio idrogeologico del territorio. Per questo è necessario dare una mano agli allevatori, i quali spesso si trovano in difficoltà per il basso costo corrisposto per il latte alla stalla e per altri fattori, come ad esempio quello delle quote latte.La Mostra ha poi proclamato reginetta la bruna, di 16 mesi, Rabbiusa dell’azienda Giuseppe Colosio di Tavernola; miglior mammella Gloria dell’azienda di Silvano Alberti di Leffe, azienda che si è anche aggiudicata il premio per il miglior allevamento; vacca più produttiva Susi dell’azienda di Muriel Castelli, di Palazzago, con 122 quintali di latte prodotti in un anno, bruna alla quale è anche stato conferito il premio come vacca d’oro. Mentre si è aggiudicato il concorso intervallare la Bassa Valle Seriana, i giovani Luca Baronchelli, Silvia e Alessandro Mussetti sono giunti primi tra i 15 partecipanti, tra i 6 e i 25 anni,i quali, divisi in gruppi, hanno valutato le brune in mostra.(10/04/2006)

e.roncalli

© riproduzione riservata