Cerva cade a S. Giovanni Bianco
Recuperata e liberata in montagna

Nuovo recupero di fauna in difficoltà dal parte del Nucleo ittico venatorio del Corpo di polizia provinciale, in collaborazione con Asl e Vigili del fuoco.

Cerva cade a S. Giovanni Bianco Recuperata e liberata in montagna

Nei giorni scorsi gli agenti della Polizia provinciale, attivati dalla Sala operativa per una cerva in difficoltà, si sono recati presso lo scolmatore della centrale idroelettrica di San Giovanni Bianco, profondo all’incirca 4 metri, in cui era caduta una cerva di circa 100 chili.

Viste le buone condizioni di salute dell’animale, gli agenti hanno valutato di recuperarla sedandola precedentemente. In collaborazione con i veterinari dell’Asl di Bergamo, l’animale è dunque stato narcotizzato e portato fuori dallo scolmatore con la collaborazione dei Vigili del fuoco. La cerva, dopo la verifica delle condizioni da parte del veterinario dell’Asl, è stata liberata in località Stalle Alte sempre nel territorio del comune di San Giovanni Bianco.

© RIPRODUZIONE RISERVATA