Cessato l’allarme solfiti in eccesso per la pasta d’acciughe «Balena»

Cessato l’allarme solfiti in eccesso
per la pasta d’acciughe «Balena»

Un lotto del prodotto era stato ritirato a dicembre perché avrebbe potuto provocare allergie causa errore di etichettatura

Lo scorso dicembre un lotto di pasta d’acciughe «Balena» era stato ritirato dai supermercati su disposizione dell’azienda produttrice. Nel lotto 80031048 con scadenza il 27/01/2018 c’erano dei solfiti (anidride solforosa - ndr) e la presenza di questo allergene non era stata segnalata tra i componenti dell’etichetta a causa di un errore. Ora l’allarme solfiti è cessato: ne dà notizia la stessa azienda, la «Balena» di Firenze.

Nell’ultimo rapporto (che alleghiamo) di prova del Dipartimento di sanità pubblica veterinaria e sicurezza alimentare dell’Istituto superiore di sanità datato 2 marzo effettuato su un campione ricevuto il 20 gennaio si evidenzia come «nel campione di acciughe in pasta analizzato non è stata riscontrata la presenza di anidride solforosa».


© RIPRODUZIONE RISERVATA