Mercoledì 28 Settembre 2005

Chiede denaro a imprenditore di Ponte S. P. Foggiano arrestato a Cologno Monzese

I carabinieri di Cologno Monzese hanno arrestato, in flagranza di reato, per concussione un 52enne foggiano, Saverio Pappagallo di Trinitapoli, geometra dell’ufficio tecnico del comune di Cologno, nonchè direttore dei lavori per la manutenzione straordinaria dei cimiteri cittadini. Il geometra è stato arrestato, dopo otto giorni di indagini ed appostamenti, mentre stava intascando una mazzetta di 2.000 euro in contanti, richiesta all’imprenditore edile Angelo Rega di Ponte San Pietro, che si era aggiudicato l’appalto per la manutenzione dei cimiteri di Cologno. È stato proprio Rega a denunciare Pappagallo. L’imprenditore ha riferito ai carabinieri che il funzionario gli aveva chiesto somme di denaro, per un totale di 5.000 euro. Subito sono scattate le indagini dei carabinieri che hanno teso una trappola al geometra comunale. Dopo aver preparato la busta contenente 2.000 euro in contanti, e dopo aver fotocopiato il denaro, i carabinieri hanno detto all’ imprenditore di combinare l’appuntamento per la consegna della tangente. I due si sono incontrati presso il cimitero di San Maurizio e quando il funzionario dell’ufficio tecnico ha intascato il denaro i carabinieri sono intervenuti. Perquisiti, e messi sotto sequestro, gli uffici comunali dove Pappagallo lavorava da più di vent’anni. Altre perquisizioni sono avvenute anche nell’ abitazione del funzionario, sposato e padre di due figlie, e in un altro ufficio privato. I carabinieri vogliono ora accertare se anche in passato il funzionario comunale abbia richiesto tangenti ad altre imprese edili aggiudicatarie di lavori.

(28/09/2005)

e.roncalli

© riproduzione riservata

Tags