Mercoledì 15 Giugno 2005

Chiude per lavori il ponte di Albino Viabilità salva grazie al ponte romano

Il cantiere per i lavori di ristrutturazione del ponte sul fiume Serio ad Albino è stato consegnato e l’inizio dei lavori è previsto per il primo luglio. A «salvare» la viabilità messa in crisi dalla chiusura per oltre cinque mesi del ponte e ad allaggerire i disagi degli oltre 4500 abitanti della Valle del Lujo e delle frazioni dell’Oltreserio albinese sarà il «vecchio» Ponte Romano, che si stacca dal piazzale dell’Asl, a fianco dell’attuale ponte, per poi collegarsi alla strada provinciale 65 Albino-Pradalunga. La proposta, avanzata dal sindaco Piergiacomo Rizzi durante una commissione comunale al Territorio convocata d’urgenza, rappresenta la risposta albinese al progetto della Provincia di Bergamo di chiusura «longitudinale» alternata del ponte sul fiume Serio, che avrebbe obbligato ben 4500 persone, cioè gli abitanti della Valle del Lujo e dell’Oltreserio albinese, a utilizzare il ponte solo per dirigersi ad Albino centro, mentre per fare ritorno a casa avrebbero dovuto utilizzare, con evidenti disagi, il ponte di Gazzaniga-Cene o quello di Nembro (per veicoli leggeri, ndr) o addirittura quello di Alzano-Villa di Serio.

Il sindaco ha chiesto tempo alla Provincia, che voleva il via libera al suo progetto già entro lunedì 13 giugno. La convocazione della commissione comunale al Territorio è stata l’occasione per un ulteriore approfondimento sul da farsi. E dopo alcuni sopralluoghi con gli stessi funzionari del settore viabilità si è arrivati alla soluzione alternativa: l’utilizzo straordinario del Ponte Romano. Il necessario collaudo statico della struttura verrà fatto nei prossimi giorni. La struttura appare buona, con una larghezza ottimale, di ben 2,70 metri (misure maggiori dell’altro Ponte Romano, quello di Nembro, tuttora utilizzato per la viabilità leggera) che comunque consentirà il transito soltanto alle auto dei residenti in Valle del Lujo, che provengono da Albino centro. Il Ponte Romano non potrà essere utilizzato da chi abita a Pradalunga, a causa della particolare struttura del Ponte Romano che, in prossimità del piazzale dell’Italcementi, «invita» a svoltare a sinistra, verso la provinciale 39 di Valle del Lujo.

(15/06/2005)

a.campoleoni

© riproduzione riservata

Tags