Domenica 08 Febbraio 2004

Cinque sciatori feriti Interviene l’Elisoccorso

Cinque sciatori sono rimasti feriti sulle nevi della Bergamasca. Un ventiduenne milanese si è infortunato intorno alle 13 mentre stava facendo evoluzioni con il suo snowboard sulle piste di San Simone. Il ventiduenne dopo una serie di salti è caduto battendo la testa e ha perso conoscenza. Sul posto è intervenuto un equipaggio del 118 in elicottero, con medico rianimatore.

Trasportato all’ospedale di San Giovanni Bianco, per il giovane è stato disposto il ricovero in via precauzionale. L’elisoccorso è intervenuto anche alle 11 al Monte Pora per prestare le cure a un quarantacinquenne bresciano che, sciando, era caduto e si era lussato la spalla destra: è stato medicato all’ospedale di Clusone.

Sempre a Clusone è stato trasportato, in elicottero, uno scialpinista che stava effettuando una discesa, intorno alle 14,45, al Monte Visolo-Castione della Presolana e che si era procurato una distorsione alla gamba destra. Più gravi le condizioni di un altro scialpinista, soccorso intorno alle 13,30 in Val d’Inferno, a Ornica, nell’area del Pizzo Tre Signori, caduto durante una discesa: il quarantenne, bergamasco, ha una frattura alla gamba destra ed è stato ricoverato all’ospedale di San Giovanni Bianco.

Soccorsa infine, a Piazzatorre, una trentenne bergamasca che è scivolata sulle piste: la donna ha riportato una lussazione alla spalla destra. È stata trasferita in elicottero all’ospedale di San Giovanni Bianco.

(08/02/2004)

e.roncalli

© riproduzione riservata

Tags