Martedì 16 Maggio 2006

Cisano, torna «Senza far Rumore Fest»

Torna a Cisano la «Senza far Rumore Fest – Musica & Birra» a sostegno del progetto «Amici di Giacomo». Giovedì 18 maggio inizierà infatti la sesta edizione del festival musicale, organizzato dall’associazione culturale Senza far Rumore. La festa ha lo scopo di raccogliere fondi per un progetto che in Kenya ha permesso la costruzione di un orfanotrofio. La manifestazione si terrà nell’area feste di Cisano, vicino al centro sportivo. Durerà da giovedì 18 a domenica 21 e ogni sera proporrà due concerti gratuiti alle 21 circa.Ci saranno inoltre esposizioni di fotografie, stand dove si potranno acquistare prodotti etnici e gazebo informativi sulle attività dell’associazione organizzatrice. In passato «Senza far Rumore Fest» ha ospitato nomi eccellenti soprattutto della musica indie-rock e anche per questa edizione non sarà da meno. Giovedì daranno il via Paolo Benvegnù e «Non voglio che Clara». Venerdì 19 sarà il turno del gruppo emiliano «Offlaga Disco Pax» e della loro musica elettronica pop sperimentale. Seguirà la band milanese «Dilaila» con il suo rock tanto energetico quanto melodico, spesso accostato alla musica dei Radiohead nel loro periodo meno sperimentale. Sabato 20 toccherà al duo bergamasco di rock alternativo Fiub. Dopo di loro si esibirà il gruppo bergamasco El Thule, ispirato al rock’n’roll, specialmente quello svedese, e allo stoner rock. Domenica 21 alle 18.00 ci sarà un aperitivo culturale accompagnato dallo spettacolo teatrale «Sesso droga rock&roll senza le parti divertenti». Gli attori sono ragazzi che hanno creato un gruppo teatrale a Merate e che aspirano a diventare una compagnia teatrale vera e propria. Presenteranno una commedia irriverente sulle debolezze giovanili. Di sera saliranno sul palco gli emiliani Franklin Delano con la loro musica country e post-rock. Chiuderà la festa «Il teatro degli orrori», band del nord Italia di recente formazione che tenta di coniugare il rock d’oltre oceano alla tradizione della canzone popolare italiana moderna. I concerti si svolgeranno anche in caso di maltempo.(16/05/2006)

e.roncalli

© riproduzione riservata