Giovedì 02 Febbraio 2006

Cividate, la Cri lancia un appello

Due nuove ambulanze per potenziare il servizio nei 13 Comuni in cui opera la Croce Rossa di Cividate al Piano. L’obiettivo è ambizioso: ma il primo passo si farà già nelle prossime settimane con l’arrivo del primo mezzo di soccorso, poi entro il mese di maggio dalla seconda autoambulanza. Complessivamente l’investimento, ripartito sul quadriennio 2006-2010 raggiunge quota 130.000 euro: ecco allora il perché dell’appello che il presidente del Comitato Bassa bergamasca est lancia al territorio: «Ci rivolgiamo a tutti, in primo luogo alle istituzioni locali – spiega il presidente Pier Battista Viganò – perché il servizio che la Croce Rossa svolge in quest’area della pianura è strategico, anche solo considerando la vastità del territorio, senza considerare le necessità di protezione civile». Lo scorso anno gli interventi effettuati sono stati oltre 700, due al giorno, per un totale di 350 persone trasportate. I mezzi hanno percorso oltre 16.000 chilometri. Il mini esercito dei volontari del soccorso è composto da 90 unità, alle quale entro la fine di questo mese se ne aggiungeranno altri 13, che proprio in questi giorni stanno terminando il corso organizzato a Martinengo. (02/02/2006)

r.clemente

© riproduzione riservata

Tags