Mercoledì 31 Marzo 2004

Clusone, al via i lavori del nuovo Tribunale

Verrà consegnato domani a Clusone alla Ge.Co. di San Giuseppe Vesuviano (Na), vincitrice dell’appalto, il cantiere per la realizzazione del nuovo Palazzo di Giustizia. I nuovi uffici giudiziari saranno ricavati nell’edificio delle ex scuole elementari di via Dante, e porteranno non poco scompiglio, soprattutto alla viabilità della zona interessata al cantiere: la sede stradale verrà ridotta a causa dei ponteggi e sarà accessibile solo alle auto. Camion e pullman dovranno compiere un itinerario alternativo per raggiungere via Dante, passando per via Bonomelli. Una situazione viabilistica che resterà in vigore per circa 2 anni e mezzo, il tempo richiesto per concludere le opere.

L’avvio dei lavori toglierà momentaneamente la sede alla banda cittadina «G. Legrenzi», costretta a traslocare in un nuovo locale ancora da decidere. Del resto, la cittadina di Clusone ha necessità di disporre di spazi adeguati per l’amministrazione della giustizia: la competenza del distretto di Clusone, infatti, si estende su 52 paesi della Valle Seriana, Valle di Scalve e Alto Sebino, con un bacino di circa 120 mila abitanti. Attualmente gli uffici giudiziari sono dislocati in due sedi: in via San Defendente è situata la sezione staccata del tribunale di bergamo, nelle vecchie scuole delle Fiorine, invece, ha sede il giudice di pace.

Il costo dell’opera, finanziata con un mutuo a carico del Ministero di Grazia e Giustizia per 2 milioni e mezzo di euro, e con oneri a carico del Comune per i restanti 500 mila euro.

(31/03/2004)

g.francinetti

© riproduzione riservata

Tags