Collane rubate in cerca dei proprietari Se li riconoscete chiamate i carabinieri

Collane rubate in cerca dei proprietari
Se li riconoscete chiamate i carabinieri

L’ultimo colpo, martedì a Piario, li ha portati direttamente in carcere. Ora però i carabinieri stanno cercando i proprietari della refurtiva recuperata.

Si tratta di tre rom - due donne e un uomo - che pare avessero scelto le valli bergamasche come meta preferita per mettere a segno i loro colpi, in particolare la Valle Seriana.

A Piario, poco dopo le 18 di martedì, una delle due donne ha intercettato una 79enne che usciva dal cimitero. Le si è avvicinata dicendo: «È il mio compleanno: sono felice e ti regalo questa collanina d’oro». Mettendo al collo della malcapitata la sua collanina (falsa) ha però sfilato abilmente quella vera che la signora indossava.

La vittima poco dopo ha compreso di essere stata raggirata e ha segnalato ai carabinieri la Passat con la quale la rapinatrice s’era allontanata con i due complici. I tre sono stati fermati al Ponte del Costone e arrestati.

Controlli dei carabinieri della compagnia di Clusone

Controlli dei carabinieri della compagnia di Clusone

Sull’auto c’erano una decina di collanine vere e altrettante false. Quelle vere sono ora in cerca dei legittimi proprietari. Due sono già state restituite a un ottantenne di Rovetta, anche lui raggirato nei giorni scorsi e che aveva presentato denuncia.

Chi riconoscesse i truffatori - hanno chiesto i carabinieri illustrando l’operazione - può telefonare alla caserma di Clusone per recuperare i propri averi.


© RIPRODUZIONE RISERVATA