Colpito da malore in moto È morto il 68enne di Alzano
Gianni Giolo

Colpito da malore in moto
È morto il 68enne di Alzano

Gianni Giolo si era sentito male lunedì mentre percorreva in moto il vecchio provinciale. Abitava a Nese ed era molto conosciuto.

Lunedì aveva perso il controllo della sua inseparabile Vespa 50 mentre stava percorrendo il vecchio provinciale di Alzano Lombardo, colto da un’emorragia cerebrale: nel primo pomeriggio di martedì 8 settembre, Gianno Giolo è morto nel reparto di Terapia intensiva del «Papa Giovanni XXIII» di Bergamo, dove era stato trasferito dal «Fenaroli» di Alzano, nelle ore successive al malore.

iLa moto del pensionato di Nese

iLa moto del pensionato di Nese

Sessantotto anni, lascia la moglie Luisa Maver e due figlie, Valeria e Alessandra. Pensionato, aveva lavorato per 35 anni alla Banca Popolare di Bergamo. Abitava a Nese in viale Europa, ed era molto conosciuto per il suo impegno nel corso degli anni a favore della comunità e della parrocchia. In passato è stato infatti catechista a Nese, dedicandosi ai giovani, mentre per dieci anni ha preso parte al coro Le due Valli di Alzano. Gianni Giolo aveva avuto anche un ruolo attivo nell’apertura della biblioteca di Alzano già trent’anni fa ed era stato componente del Consiglio di amministrazione della Casa di riposo. Il suo funerale verrà celebrato giovedì alle 15 nella chiesa parrocchiale di Nese.


Leggi di più su L’Eco di Bergamo del 9 settembre

© RIPRODUZIONE RISERVATA