Venerdì 10 Agosto 2007

Commercio abusivo: a Jesolo la prima multata è bergamasca

È bergamasca, residente in città, la prima turista multata a Jesolo per aver acquistato da un venditore ambulante abusivo una borsa con griffe contraffatta. Il blitz degli agenti in borghese della polizia locale è scattato nel momento in cui la 42enne bergamasca ha consegnato i soldi al venditore, un immigrato, ricevendo in cambio la borsa. Tutto è avvenuto mentre la donna era sdraiata sul lettino in spiaggia.  I vigili hanno contestato alla signora una sanzione di 200 euro: hanno poi sequestrato sia la borsa che i 30 euro serviti per pagarla. L’immigrato, che non aveva documenti, è stato invece portato al comando per l’identificazione e l’espulsione.  Jesolo ha scelto la strada del deterrente della multa agli acquirenti in considerazione della carenza di normativa per contrastare adeguatamente il fenomeno del commercio abusivo.(10/08/2007)

r.clemente

© riproduzione riservata

Tags