Martedì 20 Dicembre 2005

Completato il raddoppio della Bergamo-TreviglioTrenitalia assicura: meno ritardi nelle partenze

Sono stati finalmente ultimati i lavori per il raddoppio della linea ferroviaria Bergamo-Treviglio-Milano che tanti disagi stanno provocando tra gli utenti, soprattutti tra i pendolari. Il completamento riguarda esclusivamente il tratto fino a Treviglio (il tratto che poi dalla città della Bassa arriva a Milano sarà completato, per quanto riguarda il raddoppio, soltanto entro il 2006). Tuttavia è già una piccola rivoluzione.Infatti, le relazioni esterne delle Ferrovie informano che, con l’ultima fase dei lavori (completati nella notte di domenica) che ha interessato la stazione di Bergamo, è stato realizzato un tratto di circa un chilometro di nuovi binari che ha eliminato alcune condizioni che impedivano lo svolgimento di contemporanei movimenti (arrivi e partenze dei treni) all’interno della stazione. Così, con quel nuovo chilometro di binari, dovrebbe essere garantita la partenza e l’arrivo con un maggiore rispetto degli orari dei convogli: infatti grazie alle modifiche apportate, almeno sulla carta, oggi sono possibili ingressi e uscite contemporanee dei treni.

Non solo: già da ieri è stata attivata una diversa ripartizione dell’utilizzo dei binari, tre per la linea da e per Carnate e tre per la linea da e per Treviglio. Sostanzialmente, mentre prima i treni in arrivo e in partenza dovevano aspettare che il binario fosse «libero», ora la circolazione dei treni dovrebbe essere più fluida e quindi di conseguenza dovrebbe migliorare la regolarità. Almeno nelle partenze da Bergamo, secondo le Ferrovie, i ritardi dovrebbero essere annullati.

Sempre le relazioni esterne delle Ferrovie ricordano che nel corso del 2006 la stazione sarà ulteriormente potenziata con la realizzazione di due nuove banchine (tra il settimo e l’ottavo binario) e il prolungamento del sottopasso.

Buone notizie anche per l’ingresso su gomma in città per chi proviene dall’autostrada. L’assessore municipale ai Lavori pubblici, Carlo Fornoni, assicura che i lavori di riasfaltatura e ricopertura dopo la messa a punto del teleriscaldamento sotto il nuovo fornice di via Simoncini sono in via di completamento. Con il nuovo fornice si dovrebbe arrivare a una facilitazione in ingresso, con una corsia, verso via Simoncini. Siamo in trattative con un condominio privato per gli espropri.

(20/12/2005)

g.francinetti

© riproduzione riservata

Tags