Mercoledì 12 Luglio 2006

Comuni ricicloni, Alzano e Clusone al top

La Bergamasca è un po’ meno riciclona? A leggere le classifiche di Legambiente sia sugli indici generali di buona gestione della raccolta rifiuti che su quelli particolari della differenziata, sembra di trovarci di fronte a una stasi nell’entusiasmo che da anni porta tanti Comuni orobici in vetta a questa hit parade. Sono solo due le performance migliorative, infatti, rispetto all’anno scorso. La prima è quella di Clusone: la cittadina baradella, con i suoi 8.394 abitanti, ha ottenuto la palma d’oro per la migliore raccolta del vetro. Attraverso la Set.Co, infatti, in un anno ben 451 tonnellate di vetro sono state riciclate: Clusone è dunque prima in Italia. Cresce anche, rispetto all’anno scorso, l’attività di Alzano Lombardo: il centro dell’hinterland si piazza al sesto posto tra i Comuni del Nord Italia sopra i diecimila abitanti che hanno offerto il miglior indice di buona gestione. Alzano, che ha già al proprio attivo un primo posto lombardo del 2004, l’anno scorso era ottavo. Torre Boldone sta invece perdendo posizioni. Tra i Comuni con meno di diecimila abitanti è infatti solo undicesimo, mentre l’anno scorso era secondo e, nel ’99 dominava la classifica del Nord. Torre Boldone resta comunque il primo paese a salvare l’onore della Lombardia: nella classifica generale infatti è 15°. Sale invece Villa di Serio che si piazza a buon 17°, sempre per il Settentrione. Chi registra un vero crollo sembra essere il capoluogo orobico, Bergamo: se nel 2005 Legambiente lo metteva al secondo posto in Lombardia dopo Lecco, quest’anno è solo settimo. Davanti alla città del Colleoni si piazzano infatti, nell’ordine: Lecco, Varese, Sondrio, Mantova, Cremona e Brescia. L’indice di gestione per Bergamo scende dal 41 al 31,7.(12/07/2006)

e.roncalli

© riproduzione riservata