Giovedì 02 Febbraio 2006

Corrida a Cassano, i carabinieri abbattono toro

Corrida fuori programma a Cassano. La fuga di un toro ha tenuto impegnati questa mattina i Carabinieri e la Polizia Locale per una caccia, durata dalle 8.30 fino alle 11.00, conclusasi con l’abbattimento dell’animale in un campo di Via Einstein, a ridosso della zona industriale del paese. Il toro nella corsa ha danneggiato alcune macchine parcheggiate e rotto una recinzione di cemento armato. Fuggito da un pascolo di ovini e bovini nelle vicinanze di Melzo, il toro era stato notato da un agricoltore di Cassano, messo in allarme dai propri cani. Rinchiuso in un recinto, l’animale ha iniziato però ad agitarsi fino al punto da scavalcare con un balzo lo stesso recinto, alto circa 1.20 metri. Recuperato un’altra volta il toro è stato legato ad una pianta con una corda subito spezzata. A quel punto è iniziata la fuga in mezzo ai campi. L’agricoltore ha avvisato i carabinieri di Cassano ed è iniziata la caccia protrattasi per due ore nelle campagne sul confine fra Pozzuolo Martesana e Cassano. I carabinieri, una volta avvistato l’animale, hanno cercato subito di abbatterlo, senza però riuscirvi. Vedendo inoltre che l’animale si stava dirigendo verso la zona industriale di Cassano hanno avvertito la Polizia Locale. Raggiunta la zona industriale il toro ha prima caricato contro alcune macchine parcheggiate nella zona. Poi ha scaricato la propria furia contro una cinta di cemento armato. Dopodichè si è diretto in un campo vicino dove è stato individuato dallo stesso agricoltore che l’aveva tenuto in custodia per alcune ore. Bloccato con l’utilizzo di un trattore dall’uomo, l’animale è stato finalmente raggiunto dalle forze dell’ordine che l’hanno abbattuto con alcuni colpi d’arma da fuoco. (02/02/2006)

e.roncalli

© riproduzione riservata

Tags