Lombardia, terapie intensive sotto quota 100. I nuovi casi sono 256, a Bergamo  22

Lombardia, terapie intensive sotto quota 100. I nuovi casi sono 256, a Bergamo 22

I dati del 16 giugno. Effettuati quasi 35 mila tamponi, tasso di positività allo 0,7%. Le vittime sono 5. Il presidente della Regione Attilio Fontana: «I ricoverati in terapia intensiva sono 92. Anche oggi si registra una riduzione dei posti occupati negli ospedali, la situazione sta andando nella direzione giusta».

«Oggi in Lombardia siamo scesi sotto i 100 letti occupati in terapia intensiva, sono infatti 92. Anche oggi si registra una riduzione dei posti occupati negli ospedali, la situazione sta andando nella direzione giusta». Così il presidente della Regione Lombardia, Attilio Fontana, a margine della presentazione del Master Plan della Villa Reale di Monza. Il governatore ricorda, poi, un’altra bella notizia: «Codogno è Covid-free. Per la prima volta, infatti, registriamo zero positivi nella città prima zona rossa del Paese».

A fronte di 34.998 tamponi effettuati, sono 256 i nuovi positivi (0,7%) in Lombardia, è quanto si legge nel report di mercoledì 16 giugno.

I dati di oggi:

- i tamponi effettuati: 34.998, totale complessivo: 11.172.472

- i nuovi casi positivi: 256

- in terapia intensiva: 92 (-8)

- i ricoverati non in terapia intensiva: 534 (-56)

- i decessi totale complessivo: 33.742 (+5)

I nuovi casi per provincia:

Milano: 75 di cui 30 a Milano città;

Bergamo: 22;

Brescia: 36;

Como: 9;

Cremona: 24;

Lecco: 5;

Lodi: 6;

Mantova: 13;

Monza e Brianza: 21;

Pavia: 7;

Sondrio: 3;

Varese: 27


© RIPRODUZIONE RISERVATA