Mercoledì 13 Settembre 2006

Curno, una festa di solidarietà

Curno si prepara alla festa organizzata per salutare l’estate che se ne va e per riprendere con entusiasmo le attività di volontariato sociale sportivo e culturale. Strade e cortili - così è stata chiamata - andrà «in scena» sabato 16 settembre, a partire dalle 17: è organizzata dal Comune in collaborazione con l’oratorio Popieluszko e le associazioni del territorio. Una festa di piazza che ha l’obiettivo di favorire le occasioni di aggregazione ma anche di dare visibilità alle tante realtà associative del paese. Strade e cortili toccherà sei punti del paese: il sagrato della chiesetta Giovanni XXIII, la Corte Ambrosini e il Consorze de Sura in via Gamba, la Cascina Curnis di via IV Novembre, Piazza Giovanni XXIII e il centro Vivere Insieme 1. Si esibiranno quattro gruppi di artisti di strada – Gli Illustrascarpe, Ugo Casimiro, Teatro Distratto e Marco Neri - e artisti «a cappello». E ancora bancarelle a scopo benefico e commercio equo e solidale, stand di gruppi missionari e cooperative sociali lungo i percorsi della festa. Poi la «Cena degli artisti» in via IV Novembre: per il servizio ai tavoli anche il sindaco Annamaria Morelli accompagnata dalla giunta al gran completo. Finale esplosivo in piazza Giovanni XXIII con la Bantou-ndajè che propone uno spettacolo della tradizione africana mixata col jazz. In caso di maltempo la manifestazione si svolgerà nella tensostruttura dell’oratorio di Curno in via IV Novembre.(13/09/2006)

r.clemente

© riproduzione riservata