Lunedì 23 Giugno 2008

Custodiva vecchi fascicoli giudice bergamasco nei guai

Un giovane avvocato bergamasco è stato arrestato dai carabinieri del Comando provinciale di Lecco con l’accusa di detenzione illegale di alcune carabine appartenute al padre, di un’altra carabina ritenuta dagli inquirenti di provenienza furtiva, e di una quindicina di fascicoli relativi all’attività di giudice di pace svolta alcuni anni fa. Il legale – 46 anni – è stato arrestato insieme ad un falegname e a un disoccupato nell’ambito di un inchiesta tra le province di Lecco, Como e Sondrio per detenzione e spaccio di cocaina. L’operazione dei carabinieri è avvenuto nella zona di Colico. Gli altri due arrestati sono un falegname trentaquattrenne di Colico, cui viene contestata la detenzione di circa due etti di cocaina, trovata nascosta e pressata in tubi del silicone e una serie di proiettili, e un disoccupato cinquantacinquenne, anch’egli di Colico e già noto alle forze dell’ordine, al quale viene contestato il possesso di 20 grammi di cocaina con settemila euro sulla cui provenienza si sta indagando. (23/06/2008)

a.ceresoli

© riproduzione riservata

Tags