Da sabato torna la Campionaria «Un evento a misura di famiglie»

Da sabato torna la Campionaria
«Un evento a misura di famiglie»

Da sabato 25 ottobre a domenica 2 novembre alla Fiera di Bergamo torna la nuova edizione della Campionaria, organizzata come sempre da Promoberg. Si tratta del 36° appuntamento per la kermesse dell’ente fieristico con il più alto numero di settori merceologici rappresentati.

Per agevolare in particolare le famiglie ancora alle prese con la crisi, e sostenere in questo modo anche le imprese espositrici, gli organizzatori hanno confermato l’ingresso gratuito. Il parcheggio costa 3 euro. Pur mantenendo inalterata la filosofia dell’evento, che punta sulla diversificazione e la qualità degli espositori, negli ultimi 10 anni sono stati introdotti numerosi cambiamenti che, oltre a rinnovare la kermesse, hanno consentito di rafforzare una visione complessiva capace di anticipare alcuni trend del mercato e della società.

Visitatori alla Fiera Campionaria

Visitatori alla Fiera Campionaria
(Foto by Bedolis)

Tra le principali novità di quest’anno, l’ampliamento degli orari d’apertura nelle giornate del sabato, (anticipati alle ore 10 rispetto alle 16,30 dell’anno scorso), per soddisfare al meglio le diverse esigenze anche temporali dei visitatori; e tre nuovi ristoranti dedicati ai sapori della Bergamasca, della Valtellina e della Maremma. Per tutte le informazioni, è possibile consultare il sito internet della manifestazione, che verrà inaugurata sabato 25 ottobre alle 11,30: apertura dei cancelli dalle 10. Nei giorni festivi l’orario è dalle 10 alle 22,30 (tranne il 2 novembre quando si chiuderà alle 20), in quelli feriali dalle 16,30 alle 22,30.

«La Campionaria – evidenzia Luigi Trigona, segretario generale Promoberg – disegna i contorni di un sistema economico che esprime valori unici: stili di vita, identità, storia, conoscenza. Al centro di questo racconto fieristico non c’è solo il prodotto ma anche i processi, le idee, le tecnologie. Dalla combinazione di questi elementi, questa fiera, forte di una storia e di una tradizione ultratrentennale, riesce ogni anno a rinnovarsi e a proporre nuovi motivi di interesse.È un successo che affonda le sue radici nel piacere di ritrovare, in un unico contesto, un’infinità di prodotti e di “soluzioni” in un’atmosfera di allegria e di festa consolidata nel tempo che vede protagonisti, in modo particolare, i nuclei famigliari. Dunque, Campionaria fiera e festa di famiglia». E nelle giornate di sabato e domenica le famiglie avranno un altro ottimo motivo per partecipare alla Campionaria: nell’area esterna saranno infatti a disposizione dei grandi gonfiabili per far divertire in tutta sicurezza i più piccoli.

Luigi Trigona

Luigi Trigona
(Foto by Bedolis)

In totale sono oltre 500 gli stand allestiti da oltre 200 imprese espositrici – in rappresentanza di 30 categorie merceologiche – ripartiti su 16 mila metri quadrati di superficie. I settori commerciali più rappresentati riguardano gli alimentari, i dolciumi e i preparati per la ristorazione (16%). Numerose anche le imprese del settore edilizia e scale (11%), e di quello dei casalinghi, accessori per la casa, elettrodomestici (10,5%). Attorno all’8% le imprese operanti nei settori di abbigliamento, pelletteria, cosmetica e benessere; condizionamento e riscaldamento; arredamento e complementi d’arredo.

Per quanto concerne invece la provenienza degli espositori, la Campionaria chiama a raccolta una gran fetta dell’Italia. Sono infatti ben 16 le regioni e 37 le province rappresentate. La regione italiana più numerosa è quella lombarda (circa 130 imprese provenienti da 9 province), mentre a livello provinciale, è ovviamente la truppa orobica quella più consistente, con un centinaio di imprese. Sette invece i Paesi stranieri rappresentati: Croazia, Ecuador, Polonia, Germania, India, Pakistan, e Romania.

Ad affiancare Promoberg per la nuova tappa della Campionaria, una squadra di sponsor e partner di altissimo profilo: Ubi Banca Popolare di Bergamo, Camera di Commercio di Bergamo, Credito Bergamasco Gruppo Banco Popolare, Casinò di Campione d’Italia, Ascom Bergamo.

Per aiutare il pubblico nella visita alla Campionaria, è stata confermata la dislocazione degli espositori in base ai settori merceologici. Il Padiglione A del polo fieristico è dedicato in particolare a Beni e servizi, al comparto terziario, ai servizi all’impresa e alla persona, banche e associazioni, artigianato edile, energie rinnovabili, sistemi fotovoltaici e di sorveglianza, condizionamento e riscaldamento, ristrutturazione. Nel Padiglione B il pubblico troverà invece, per fare qualche esempio, il tessile per la casa, l’abbigliamento e gli accessori di moda, le location per cerimonie. Agli amanti della buona tavola il percorso della Campionaria porta dritto dritto al Padiglione C, area dedicata alla filiera agroalimentare e alle sue specialità tipiche marchiate Docg e Dop.

Appuntamento irrinunciabile per i più, il Padiglione C anche quest’anno dedica un ampio spazio a «Bergamo, la Città dei Mille… Sapori», il marchio voluto dalla Camera di Commercio di Bergamo per la promozione e valorizzazione dei prodotti agro-alimentari tipici del nostro territorio. La Camera di Commercio, per dare risalto al grande lavoro di qualità degli aderenti al marchio, ha scelto da anni la Campionaria quale luogo e strumento di riferimento per ottimizzare la promozione del Made in Bergamo doc.

Sempre nel padiglione C l’area-laboratorio dell’Aspan, (Associazione panificatori artigiani della Provincia di Bergamo). Oltre alla tradizionale produzione in presa diretta di tante leccornie, i panificatori saranno a disposizione del pubblico per informarlo sulle tante iniziative promosse dall’Aspan, tra le quali il programma di filiera in corso da tre anni. Aspan nell’occasione presenterà il nuovo logo che caratterizzerà l’iniziativa. Inoltre spazio anche a «Bread in the school», il concorso rivolto alle classi terze delle scuole professionali della provincia di Bergamo, con prove finali presso lo stand-laboratorio dell’associazione. Confermata la presenza di Turismo Bergamo, per promuovere – in vista anche dell’importante appuntamento di Expo 2015 a Milano – il territorio di Bergamo in tutte le sue innumerevoli sfaccettature.

Dopo il grande successo ottenuto nella recente edizione autunnale di Creattiva, torna al polo fieristico in occasione della Campionaria L’Eco café, la redazione itinerante del quotidiano L’Eco di Bergamo. Per tutti i visitatori dell’originale postazione è pronta una tazzina di caffè gratis, oltre a pagine e fotografie storiche de L’Eco; informazioni e diffusione materiali di Expo Milano 2015 (di cui Eco café è ambasciatore per la provincia di Bergamo), vendita di offerte Kauppa, raccolta fondi con Kendoo (crowdfunding su progetti locali).

L’Eco café alla Fiera campionaria

L’Eco café alla Fiera campionaria

Rinnovando un’iniziativa particolarmente apprezzata dai visitatori, anche la Campionaria 2014 distribuirà, a chi ne farà richiesta compilando un apposito modulo, ben 20mila biglietti omaggio per il Salone del mobile e del complemento d’arredo, in programma alla Fiera di Bergamo dal 15 al 17 e dal 21 al 23 novembre.


© RIPRODUZIONE RISERVATA