Venerdì 04 Giugno 2004

Dalla mezzanotte di venerdì 11 stop alla propaganda elettorale

Assoluto rispetto della legge sulla propaganda elettorale e una più efficace vigilanza per prevenire e reprimere ogni comportamento non in linea con le normative sulla chiamata alle urne. È quanto auspica il prefetto Cono Federico in una lettera inviata ai candidati sindaci e ai Commissari Straordinari. Nel messaggio il prefetto invita a una campagna elettorale serena, equilibrata, senza toni arroganti, improntata al rispetto dell’avversario.

L’Ufficio Elettorale Provinciale intanto ricorda che il divieto di svolgere comizi, riunioni di propaganda elettorale nonché di effettuare nuove affissioni di stampati ecc. deve considerarsi in vigore a partire dalle 24 di venerdì 11 giugno e, per l’eventuale turno di ballottaggio dalle ore 24 di venerdì 25 giugno.

Dalla Prefettura giunge poi il monito al rispetto delle affissioni dei manifesti: di recente infatti sono piovute numerose segnalazioni di affissioni abusive e altre violazioni.

(04/06/2004)

e.roncalli

© riproduzione riservata

Tags