Dalmine cerca un rimedio al traffico
Anche gli studenti dell’Itis in campo

Mercoledì 6 maggio 2015 inizieranno a Dalmine - con la collaborazione degli studenti dell’Itis - i rilievi per definire con esattezza i volumi e le caratteristiche dei flussi di traffico di tre aree critiche della città.

Dalmine cerca un rimedio al traffico Anche gli studenti dell’Itis in campo

Per dare attuazione alle previsioni contenute nel Piano Urbano del Traffico 2012 servono infatti dei dati non presenti nello studio originario e che richiedono circa un mese di indagine, come anticipato nel Consiglio Comunale del 27 Aprile dall’assessore Corrado Negrini. Per effettuare questi rilievi l’Amministrazione comunale ha incaricato il Centro Studi Traffico di Milano, il cui responsabile, Massimo Percudani, coadiuvato dall’Andrea Bruni, ha definito il piano operativo di indagine.

«Dall’analisi di questi dati effettivi – spiega il sindaco Lorella Alessio – sarà in seguito possibile definire i Piano Particolareggiati che daranno una risposta progettuale e una soluzione alle criticità evidenziate dal “Put”. In questa importante fase di ricerca l’amministrazione comunale ha coinvolto gli studenti dell’Itis Marconi, che coordinati dal dirigente scolastico Maurizio Chiappa e da un professore, Pier Anselmo Previtali, effettueranno prima i rilievi, poi codificheranno i dati ed infine parteciperanno ad un seminario conclusivo di pianificazione del traffico.

L’ indagine sul campo prevede non solo il rilievo dei flussi di traffico tramite conteggi classificati agli incroci e nelle strade nelle fasce orarie di punta della mattina e del pomeriggio ma anche una ricerca su origine/destinazione del viaggio mediante interviste effettuate con il concorso della polizia locale che organizzerà alcuni posti di blocco. Sarà pertanto possibile ottenere informazioni relative alla provenienza del traffico, alla destinazione, alla frequenza, agli orari dei tragitti, alla durata e ai luoghi della sosta ed un parere in merito ai problemi del traffico.

Sarà effettuato anche il rilievo dell’occupazione della sosta dei veicoli gravitanti sulle aree di studio in 4 diverse fasce orarie diurne: 9.00-10.00; 11.00-12.00; 15.00-16.00; 17.00-18.00;

Sarà quindi per gli studenti partecipanti una importante esperienza didattica e formativa nonché una prima presa di contatto con una consolidata realtà professionale.

Per il Comune l’indagine è necessaria per la successiva redazione degli interventi:
del Piano Particolareggiato della Viabilità del Quartiere Dalmine Centro-Brembo, con focus sul tema di Via Verdi, Via XXV Aprile e Via Bastone, per definire il ruolo e l’assetto funzionale definitivi della rete viaria in generale e di quella gravitante sui poli scolastici presenti in Via Verdi; per il Piano Particolareggiato di Mariano al Brembo, per una nuova definizione dell’asse centrale costituito da Viale Mariano - Via Monte Santo - Via Tiraboschi: il nuovo assetto viario dovrà concorrere a migliorare la vita sociale del Quartiere e, una volta alleggerito il traffico improprio di attraversamento, far recuperare gli standard di vivibilità e di sicurezza stradale che sono nelle aspettative degli abitanti; per ilPiano Particolareggiato della Via Provinciale, ex SS 525, con l’obiettivo di governare in modo più efficiente rispetto ad oggi i consistenti traffici di questa direttrice territoriale diventata di competenza dell’amministrazione comunale e oggetto di un costante sviluppo terziario commerciale.

© RIPRODUZIONE RISERVATA