Lunedì 08 Settembre 2008

Dalmine, per 16 anni hanno pagato senza saperlo le bollette di un altro

Una coppia di Dalmine ha pagato senza saperlo per 16 anni (dal 15 novembre 1992 ai primi mesi del 2008) le bollette della luce di un’altra persona. Questa aveva dato all’Enel le coordinate bancarie della coppia, e le sue bollette venivano pagate automaticamente. Quando la coppia, dopo anni, si è accorta dei pagamenti, aveva già speso 7.000 euro.Banca ed Enel avrebbero respinto qualunque responsabilità e la coppia si è rivolta ad Adiconsum per cercare di essere rimborsata. Secondo la banca, tuttavia, non ci sarebbero irregolarità e anche l’Enel respinge ogni responsabilità. Adiconsum progetta un’azione legale.(08/09/2008)

a.campoleoni

© riproduzione riservata