Di cosa non potete fare a meno? L’auto batte internet e le vacanze

Di cosa non potete fare a meno?
L’auto batte internet e le vacanze

Il 63% degli italiani ha dichiarato di non potere fare a meno dell’automobile di proprietà, più di Internet (28%) e delle vacanze (24%).

Secondo l’Osservatorio sui consumi di Findomestic, questo spiega anche la limitata diffusione del car sharing che è stato sperimentato solo dal 12% del campione di intervistati. Tuttavia, secondo Findomestic, la crisi economica ha portato gli italiani ad avvicinarsi a nuove forme di consumo come la sharing economy, e i giovani ne sono i principali conoscitori e utilizzatori. Tra i servizi da loro più utilizzati figurano il car sharing (22% degli under 34 contro il 12% totale), il ride sharing (17% contro 9%), il bike sharing (14% contro 11%) e l’house sharing (14% contro 6%). Per il 26% degli intervistati i servizi di sharing economy permettono di risparmiare e il 16% le considera delle soluzioni innovative ed al passo con i tempi. Una quota pari al 13%, invece, la reputa una valida risposta al consumismo preferendo condividere alcuni beni invece che possederli.

La soddisfazione degli italiani per la propria situazione personale e per il Paese a giugno 2016 è risultata in crescita rispetto al mese precedente, secondo l’Osservatorio di Findomestic: anche dal confronto congiunturale con lo stesso periodo dell’anno 2015 si riscontra un miglioramento. Per quanto riguarda la propensione all’acquisto di beni e servizi di qui ai prossimi tre mesi, cala la propensione all’acquisto di auto nuove e usate, mentre è stabile l’intenzione d’acquisto di motocicli. Trend positivo per il settore casa e arredamento, ad eccezione del comparto mobili; negativo invece per l’intero comparto informatica, telefonia e fotografia, così come per l’elettronica di consumo in genere e gli elettrodomestici. In crescita il segmento viaggi/vacanze, flette invece l’abbigliamento sportivo e il fai-da-te.

© RIPRODUZIONE RISERVATA