Giovedì 15 Novembre 2007

Dietro «L’albero degli zoccoli» spunta Scientology: è polemica

È polemica per un corso proposto dalla Pro loco di Villa d’Adda agli insegnanti, e poi fermato. Gli incontri, infatti, oltre a prevedere la proiezione de «L’albero degli zoccoli», includevano la diffusione di materiale legato al discusso movimento Scientology. Il percorso era stato presentato, con tanto di conferenza ad hoc, ai docenti dell’istituto comprensivo di Carvico (che include anche Villa d’Adda e Sotto il Monte) e agli assessori comunali, che però si sono accorti che l’iniziativa portava il marchio anche di «The way to happiness foundation international», riconducibile a Scientology. Non solo, risultava anche patrocinata da Regione, Provincia e Comune di Bergamo. Proprio sui falsi patrocini si sono mossi il consigliere regionale leghista Daniele Belotti e il sindaco di Villa d’Adda (e consigliere provinciale diessino) Serafino Carissimi: «Si faccia chiarezza», chiedono. Mentre intanto la Pro loco si smarca. «Non c’entriamo niente», sostiene il presidente Gianpietro Biffi.(15/11/2007)

r.clemente

© riproduzione riservata