Domenica 26 Marzo 2006

Dilaga la guida in stato di ebbrezzaRitirate 46 patenti, decurtati 593 punti

Questa volta la «strage del sabato sera» l’hanno fatta le forze dell’ordine: strage, naturalmente, di patenti e punti. Sono state, difatti, 46 le patenti ritirate durante i servizi di controllo effettuati sulle strade a Spirano, Cologno al Serio, Medolago e Nembro, e addirittura 593 i punti decurtati ad automobilisti sorpresi a violare i codice della strada.L’aspetto più preoccupante che emerge dai controlli, riguarda la guida di automezzi dopo aver assunto sostanze alcoliche in misura superiore ai valori consentiti dalla legge. Insomma, appare sempre più frequente la guida in stato di ebbrezza: una situazione di drammatica pericolosità per se stessi, per i passeggeri trasportati e per gli automobilisti.Prova ne è, l’episodio accaduto proprio durante i controlli della scorsa notte: un incidente stradale accaduto a Spirano e rilevato dalla Polizia provinciale di Bergamo che ha visto protagonista un automobilista di Spirano, 21 anni, fresco di patente. Poco prima delle 2, alla guida di un’auto, non ha osservato una precedenza, provocando un incidente nel quale sono rimasti coinvolti tre veicoli. Una svista? Macché, il giovane conducente è risultato positivo all’etilometro. Ha inaugurato la patente lasciando sull’asfalto, oltre ai rottami, anche venti punti.Per abuso di sostanze alcoliche, le pattuglie della Stradale supportate dalla Polizia provinciale, dalla Polizia locale di Spirano e Cologno e dagli agenti del Consorzio Isola e Valle Seriana, hanno contestato 41 infrazioni. Le altre violazioni al codice della strada riguardano il superamento dei limiti di velocità (43), manovre pericolose (1), cinture non allacciate (2). Sono state poi contestate complessivamente altre 43 violazioni non meglio precisate. Le persone controllate sono state 295, i veicoli 240. Ritirate anche 5 carte di circolazione. (26/03/2006)

g.francinetti

© riproduzione riservata

Tags