Dj Francesco su Vanessa e Greta «Sto con loro. E rivoglio anche i Marò»

Dj Francesco su Vanessa e Greta
«Sto con loro. E rivoglio anche i Marò»

Francesco Facchinetti, in arte dj Francesco, figlio di Roby, storico leader dei Pooh, interviene con un post su Facebook sul caso di Vanessa e Greta. E ne prende apertamente le parti.

«Lo so che sono un po’ impopolare in questo momento ma io sono dalla parte di Greta e Vanessa. Sono state imprudenti, si sono fidate delle persone sbagliate, forse si sono sentite delle eroine come tanti di noi si sono sentiti alla loro età, però non riesco a dire “Dovevate lasciarle lì!” come stanno facendo tanti. Anche se fossero stati pagati 12 milioni di euro, sarebbero 0,2 euro a testa» scrive.

«Due vite valgono meno di neanche mezzo euro a testa? Per me no. Io sono felice di aver permesso a due ragazze di riabbracciare le loro famiglie e di riflettere sulla cazzata che hanno fatto. Io ho fatto tante cazzate nella vita, soprattutto a 20 anni, e mi è stata data una seconda possibilità. Anche una terza, certe volte, non vedo come sia possibile solo pensare che dovessero pagare con la vita la loro incoscienza» aggiunge.

Dj Francesco e il padre Roby Facchinetti

Dj Francesco e il padre Roby Facchinetti

«E rivoglio anche i Marò a casa. Presto. Sono felice di pagare gli aerei al ministro degli esteri, le cure a Latorre, i viaggi di chiunque vada a trattare col governo indiano. Perchè tutto questo mi fa sentire un cittadino e, soprattutto, una brava persona. Non so se quelli che da giorni ricoprono di insulti Greta e Vanessa, possono dire la stessa cosa».


© RIPRODUZIONE RISERVATA