Venerdì 30 Luglio 2004

Donna trovata morta, indagini in comunità

Passi avanti nelle indagini sulla morte di Nicoletta Pezzutti, la trentasettenne di Costa Volpino trovata senza vita martedì a Darfo: ieri ci sono stati un sopralluogo nella comunità di recupero «Al Castelletto» di Darfo Boario Terme e l’esame dei tabulati del traffico telefonico del cellulare della vittima.

La donna era scomparsa il 23 marzo dalla comunità dove era in cura per riprendersi da disturbi depressivi. Ci sono ancora molte ombre sulla sua morte: il corpo è stato ritrovato in avanzato stato di decomposizione, con una corda al collo, in un rimorchio usato come deposito di sedie e tavoli. Gli investigatori ritengono plausibile che Nicoletta Pezzutti, madre di un ragazzo di quasi 18 anni, sia morta per suicidio (ma l’ipotesi dell’omicidio non è stata esclusa).

Resta da chiarire chi ha portato il corpo nel camion, visto che il rimorchio era chiuso dall’esterno, e perché. Gli inquirenti hanno fatto un accurato sopralluogo in comunità per ricostruire i movimenti di Nicoletta prima che scomparisse.

(30/07/2004)

l.moretti

© riproduzione riservata

Tags