Sabato 15 Luglio 2006

Due vittime sulle strade: pedone travolto in città
Informatico muore in tamponamento sull’A4

Ancora morte sulle strade. In due incidenti, uno in città e l’altro in autostrada, hanno perso la vita due bergamaschi, rispettivamente di Romano di Lombardia e Scanzorosciate. A Bergamo la vittima è Angelo Astori, spedizioniere doganale di 59 anni: è stato travolto da un’auto guidata da un ventenne di Bergamo mentre a piedi attraversava la strada, in via Ghislandi. In A4, all’altezza di Brescia, è morto invece Romano Pirola, informatico di 45 anni, rimasto coinvolto in un tamponamento.L’investimento in città è avvenuto ieri pomeriggio intorno alle 18,20. Astori stava andando in un’agenzia turistica a ritirare i documenti per le sue vacanze, che sarebbero dovute cominciare oggi. Dopo l’impatto con l’auto, l’uomo è stato soccorso, ma è morto poco dopo l’arrivo agli Ospedali Riuniti. Il tamponamento mortale in A4 è avvenuto invece circa 25 minuti dopo, nel tratto autostradale che corre in direzione di Verona. Pirola, che abitava alla Tribulina di Scanzorosciate, sembra fosse a fianco del conducente di un’auto finita in un tamponamento con altre due vetture e un furgone, morendo sul colpo. Tra i feriti ci sarebbe anche un secondo bergamasco, un parente della vittima che viaggiava su un’altra auto.(15/07/2006)

a.campoleoni

© riproduzione riservata