È arrivata la neve, maltempofino a mercoledì

LA GALLERIA FOTOGRAFICAGli scatti dei lettoriLa situazione in autostrada

È arrivata la neve, maltempofino a mercoledì
DECISA LA CHIUSURA DI MOLTE SCUOLEBergamo si è svegliata questa mattina sotto una spessa coltre di neve,circa 10-15 centimetri su tutto il territorio. Le precipitazioni in città e provincia sono iniziate nella notte, come previsto dalla Protezione civile, e dovrebbero proseguire fino a mercoledì 7 gennaio. VIDEOeve6.wmv    DISAGI SULLE STRADEDisagi si sono registrati soprattutto per gli automobilisti: il traffico è scarso e i mezzi spargisale e spazzaneve sono al lavoro dalle prime luci dell’alba, ma parecchie strade provinciali sono imbiancate e i veicoli procedono a passo d’uomo. Qualche difficoltà anche per le ambulanze del 118, impegnate in servizi di routine. Ridotte le segnalazioni ai vigili del fuoco: in particolare i principali problemi riguardano le rampe dei parcheggi e dei garage innevati.La foto di un lettoreIn città i mezzi dell’Asm sono intervenuti dalle 18 di lunedì 5 gennaio, quando ancora non nevicava: in strada sono scesi quattro mezzi che hanno distribuito sale e salamoia (un composto di sale e acqua, ndr). Alle 22 i mezzi sono aumentati e diventati dieci mentre nella mattinata di martedì Asm ha mezzo in campo dalle 3 un totale di 24 mezzi spargisale e spazzaneve. Dal pomeriggio sono stati operativi 25 mezzi e sono stati sparsi tra lunedì e martedì 500 tonnellate di sale distribuite sulle strade principali della città e le principali direttrici che portano in provincia. Per la giornata di mercoledì 7 gennaio è già organizzata una vasta operazione di pulizia strade e sgombramento marciapiedi e ingressi per l’apertura delle scuole e degli uffici pubblici.INCIDENTE NELLA BASSAA Romano, a causa della neve, una donna alla guida di una Seat ha perso il controllo del mezzo ed è uscita dalla carreggiata ribaltandosi. Il fatto è accaduto a metà mattina sulla strada Soncinese, nel tratto che collega Romano a Martinengo. Le condizione della automobilista non sono gravi: sul posto la polizia locale del Consorzio della Bassa Bergamasca.ALLO SCALO DI ORIO AL SERIOL’aeroporto di Orio al Serio è stato aperto regolarmente al traffico aereo per tutto il giorno e tutti i voli - complessivamente 65 - sono stati garantiti. In seguito al preallarme meteo, relativo a precipitazioni nevose nella giornata odierna, Sacbo ha predisposto e messo in atto fin dalla serata di lunedì 5 gennaio tutti gli interventi di prevenzione per tenere sgombri pista e piazzale aeromobili. Mezzi, circa una quarantina, e uomini hanno lavorato senza interruzione per garantire l’operatività dello scalo contenendo mediamente in 50 minuti i ritardi riconducibili alle operazioni di snevamento, sghiacciamento e trattamento antighiaccio di ali e superfici mobili dei velivoli. Anche i voli giunti in ritardo dalle diverse destinazioni sono stati fatti ripartire nei tempi più rapidi. LE PREVISIONIA Bergamo non nevicava con questa costanza oraria dal 27 gennaio 2006 quando la neve sfiorò il mezzo metro. La zona di bassa pressione che ha permesso questa precipitazione nevosa si sposterà mercoledì lentamente dalla Corsica verso il Centro-Sud, ma manterrà fino a giovedì tempo ancora instabile sul Nord Italia. C’è la possibilità di qualche altra nevicata intermittente, alternata a pause asciutte, ma sempre con cielo chiuso, che si aprirà in modo deciso solo nel corso di venerdì. Alle basse quote mercoledì è prevista pioggia, o pioggia frammista a neve, ma da giovedì aria nuovamente più fredda entra da Est, con un nuovo calo delle temperature. (06/01/2009)

© RIPRODUZIONE RISERVATA