Venerdì 22 Agosto 2003

E dal 30 agosto stop totale sulla Bergamo-Treviglio

La quarta interruzione totale da 52 ore della linea ferroviaria Bergamo-Treviglio è in programma dal 30 agosto al 1° settembre prossimo, per consentire la realizzazione delle opere per il raddoppio del binario. Trenitalia garantirà un servizio di autobus tra il capoluogo e la Bassa.

È la penultima delle cinque interruzioni già deliberate, tutte con inizio alle 0.40 del sabato e termine alle 5 del lunedì successivo. Una modalità di lavoro decisa dalle Ferrovie per poter intervenire anche sulla realizzazione dei sottopassi e delle tre nuove fermate della linea: Arcene, Levate e Stezzano. Le ruspe saranno al lavoro da sabato 30 agosto lungo un tratto di linea di circa due chilometri tra i Comuni di Verdellino, Verdello e Levate, dove si lavorerà per tre sottopassaggi e per la nuova fermata ferroviaria di Levate. Terminati i lavori, per i due giorni successivi sono previsti rallentamenti per i treni interessati che potranno determinare, hanno calcolato dalle Fs, fino a dieci minuti di ritardo.

La quinta interruzione di 52 ore è già in programma: sarà attuata dal 13 al 15 settembre e gli interventi si svolgeranno nel territorio dei Comuni di Arcene e di Treviglio. Anche per il blocco totale della linea Treviglio-Bergamo del 30 agosto-1° settembre Trenitalia ha confermato il servizio con bus in partenza dalle stazioni di Bergamo e Treviglio, con fermata intermedia a Verdello.

Il treno Bergamo-Ventimiglia e ritorno in circolazione sabato e domenica sarà deviato via Carnate anziché via Treviglio, mentre sabato 30 agosto dodici treni della linea Bergamo-Carnate e ritorno prolungheranno la loro corsa fino a Milano.

(22/08/2003)

f.tinaglia

© riproduzione riservata

Tags