Lunedì 01 Agosto 2005

Emergenza acqua in Val Cavallina Rubinetti a secco per riparare l’acquedotto

Emergenza acqua in Val Cavallina. Domani, 2 agosto, circa 8.000 persone rischiano di rimanere con i rubinetti totalmente a secco per tutta la giornata per consentire un urgente intervento di riparazione all’acquedotto che porta l’acqua potabile in 12 comuni a valle di Casazza. L’«acquedotto dei laghi» è rimasto danneggiato il 17 aprile scorso a Grone, per uno smottamento e il ripristino definitivo non è più rinviabile perché i ritardi potrebbero peggiorare gravemente la situazione. L’acqua potrà venire a mancare a Berzo San Fermo, Borgo di Terzo, Cenate Sopra, Entratico, Foresto Sparso, Grone, Luzzana, Vigano San Martino e Zandobbio. A rischio ci sono anche i rifornimenti idrici nei comuni di Carobbio degli Angeli, Gorlago e Trescore Balneario.

(01/08/2005)

a.campoleoni

© riproduzione riservata

Tags