Martedì 14 Ottobre 2008

Equipe socio-psico-pedagogicaa sostegno della disabilità

Consulenza e formazione a insegnanti, genitori e operatori sociali, ricerca e documentazione sui problemi emergenti in merito alla disabilità. Sono questi i punti di forza dell’equipe socio-psico-pedagogica dell’Ambito 1, finalizzata alla costruzione di un progetto educativo per le persone disabili, presentata a Palazzo Frizzoni dall’assessore alle Politiche sociali Elena Carnevali, dalla presidente dell’Assemblea dei Sindaci Ambito 1 Anna Elisa Colleoni, dal dirigente dell’Ufficio Scolastico provinciale Luigi Roffia, da Maria Carla Marchesi, responsabile Progetto per Ufficio Scolastico provinciale e da Edvige Invernici, coordinatrice Tavolo disabili Ambito 1. Le problematiche affrontate dal servizio dell’equipe di consulenza sono molteplici anche in considerazione del notevole numero di persone disabili inserite nelle scuole di ogni ordine e grado. Nell’Ambito 1 sono 327 gli alunni disabili inseriti nella scuola di base, di questi 262 negli istituti comprensivi di Bergamo, mentre 148 nelle scuole superiori sempre della città. Nel corso della sperimentazione dell’anno scorso sono state erogate 165 ore di consulenza, 7 i casi seguiti e 55 gli interventi richiesti. L’equipe socio-psico-pedagogica conta diverse figure professionali, tra cui tre psicopedagogisti esperti e con formazione di counseling per la scuola, un assistente sociale e un esperto designato dai settori disabili dei Comuni dell’Ambito. Il gruppo è anche integrato da altri professionisti esperti per i problemi sensoriali, per la dislessia, per l’autismo e rispetto a problemi di specifiche patologie. Le richieste di consulenza avvengono per contatto telefonico e l’equipe ha sede presso il Centro Risorse e documentazione per l’integrazione presente in via per Azzano.(14/10/2008)

fa.tinaglia

© riproduzione riservata