Sabato 31 Luglio 2004

E’ morto il pensionato milanese investito da una moto a Lovere

Non ce l’ha fatta Pietro Ferreri, il pensionato milanese prossimo agli 84 anni, in vacanza a Lovere con la moglie, investito da una moto domenica scorsa, 25 luglio. L’anziano turista è morto ieri, nella tarda serata, nel reparto di Neurochirgia degli Ospedali Riuniti di Bergamo, dove era stato ricoverato subito dopo l’incidente in prognosi riservata per trauma cranico, fratture varie e contusioni in diverse parti del corpo.L’incidente si era verificato sulla strada provinciale che da Lovere porta a Pianico: il turista milanese era stato travolto da una moto Malaguti 250, codotta da un 40enne di Costa Volpino, all’altezza dell’incrocio con via Cornasola, a pochi metri dalla strada pedonale che sale fino al convento dei Cappuccini. In seguito all’urto, il pensionato aveva battuto violentemente la testa a terra, rimanendo privo di sensi. Soccorso dall’équipe medica del 118, l’anziano era stato poi trasportato con l’elicottero ai Riuniti di Bergamo, dove ieri sera è spirato in seguito alle ferite riportatte nell’incidente.

(31/07/2004)

u.negrini

© riproduzione riservata

Tags