Estate calda: nei prossimi giorni aumenta l’afa

Estate calda: nei prossimi giorni aumenta l’afa

Caldo,con punte di 38 gradi, cielo terso e strade cittadine semivuote: è l’estate. La previsione per i prossimi giorni è quella di temperature in aumento, come l’afa, a giustificare l’assalto, già verificatosi, a laghi e piscine. Sui rilievi qualche cumulo, ma i temporali dovrebbero vedersi solo tra qualche giorno. Verso giovedì si prevede infatti maggiore nuvolosità, con addensamenti più consistenti ma solo sui rilievi alpini, con qualche possibilità di rovesci temporaleschi.
Niente di strano, fin qui. Il sole cocente di questi giorni è una normale e tipica fase di calore arrivata sull’Italia dal Nord Africa: ne capitano almeno 4 o 5 in un’estate «giusta» e si può iniziare a parlare di eccezionalità solo quando l’episodio dovesse prolungarsi oltre le due settimane.
Intanto, d’obbligo qualche consiglio alimentare per trascorrere questi giorni caldi senza malori. È infatti importantissimo scegliere cibi adeguati come pasta, riso, insalate, yogurt, formaggi freschi, uova bollite e frutta dolce (uva, pesche e nettarine) che aiutano a rilassare l’organismo.
A consigliare questo leggero «menù» è la Coldiretti, che suggerisce anche di evitare alimenti conditi con molto pepe e sale ma anche con curry, paprika in abbondanza ed ancora patatine in sacchetto, salatini, alimenti in scatola e minestre con dado da cucina. Attenzione poi anche a caffè, cacao e superalcolici che spesso accompagnano le serate in compagnia nei luoghi di vacanza ed agli alimenti in scatola che garantiscono praticità ai turisti che non vogliono perdere tempo nella preparazione dei cibi ma che - precisa la Coldiretti - sono considerati a «rischio» per chi vuole alimentarsi correttamente e riposare tranquillamente.

(15/07/2007)

© RIPRODUZIONE RISERVATA