Giovedì 11 Marzo 2004

Ex cuoco di Paladina condannato a 16 anni per l’omicidio di un’anziana in Sardegna

Accusato di aver ucciso, insieme con la compagna, Francesca Loche, di 55, una pensionata di Gavoi, Giovanna Pelleu, di 83, Giorgio Arzuffi, 50 anni, ex cuoco di Paladina, è stato condannato oggi in Tribunale a Nuoro, con il rito abbreviato, a 16 anni di reclusione. Il pubblico ministero, Mario Farina, aveva chiesto per l’ imputato, accusato di omicidio, occultamento e tentativo di distruzione di cadavere, la condanna all’ ergastolo. Francesca Loche, nipote della vittima, invece non è ancora stata processata.

Il Tribunale di Nuoro ha disposto una perizia psichiatrica per la donna, un’ insegnante in pensione con problemi di salute legati all’alcool, che verrà effettuata giovedì prossimo. L’ omicidio dell’ anziana donna risale al 24 settembre scorso. Quattro giorni dopo, Arzuffi e Loche erano stati arrestati con l’ accusa di omicidio in concorso fra loro e occultamento di cadavere. La pensionata era stata strangolata e tenuta per due giorni nell’ abitazione. Successivamente con l’ auto (dove sono state trovate tracce di sangue) il cadavere era stato gettato in una scarpata nella zona montana di Fonni, in località «Su Ninneri», indicato con precisione dal cuoco reo confesso.

(11/03/2004)

g.francinetti

© riproduzione riservata

Tags