Facchinetti jr si lancia nell’(a)politica «Un nuovo movimento per i giovani»
Francesco Facchinetti

Facchinetti jr si lancia nell’(a)politica
«Un nuovo movimento per i giovani»

Francesco Facchinetti una ne fa e cento ne pensa. Dopo aver lanciato il suo smartphone tutto italiano per fare concorrenza a colossi come Apple e Samsung, l’ormai ex Dj Francesco si vuole buttare in politica con un unico obiettivo: aiutare i giovani a emergere.

La discesa in campo è stata fatta con un post sulla sua pagina Facebook, dove ha spiegato come è cambiata la sua vita dopo l’arrivo di due bimbi. «Ciao mi chiamo Francesco e sono prima di tutto un padre. Ho 2 figli, Mia e Leone e tra pochissimo verrà al mondo una nuova creatura: una bimba. Da quando sono diventato padre, la prospettiva con cui guardavo il mondo è totalmente cambiata. Prima cercavo a tutti i costi di raggiungere risultati che potessero cambiare solo la MIA vita: diventare famoso, vendere dischi, presentare programmi, etc etc. Ho passato più di 10 anni a correre solo per me senza guardarmi attorno. Poi sono diventato padre e tutto è cambiato. Le priorità si sono totalmente capovolte e la cosa più importante da essere IO è diventata la VITA e il FUTURO dei miei figli. Ed è su questo ultimo concetto che vorrei soffermarmi: IL FUTURO DEI MIEI FIGLI; essendo i miei figli dei bambini ITALIANI allargherei il concetto a FUTURO DI QUESTO PAESE. Non posso pensare che non ci sia una prospettiva, che non ci sia un Paese che abbia voglia di aiutare, stimolare e premiare i giovani. I Giovani al giorno d’oggi sono come delle Ferrari chiuse in un GARAGE. Sanno di essere potenzialmente pronti per vincere il GranPremio ma nessuno vuole aprire quella claire: IO INVECE LO VOGLIO FARE! In più siamo un popolo ricco di persone speciali e parlo di tutti quelli che ogni giorno si rimboccano le maniche per mandare avanti questa ITALIA e lo fanno in silenzio, senza sbraitare o protestare. Lo fanno da sempre e da sempre si accollano gli errori fatti da altri.

Tutto questo ve lo dico perché in questa settimana un sacco di giornali hanno scritto che il NOSTRO movimento è qualcosa di politico, nato con un obiettivo ben preciso: FARE

POLITICA. Questo assolutissimamente non è vero e vi spiego subito perché: LA POLITICA AL GIORNO D’OGGI NON RISOLVE LE COSE MA LE PEGGIORA. Una volta lo faceva, quando c’erano delle ideologie e il cittadino era messo al centro di tutto. Ora la pianta è talmente marcia che se cerchi di guarirla finisci per ammalarti tu. Per cui abbiamo deciso di risolvere le cose come facevano i NOSTRI nonni: LAVORANDO. Per questo motivo stiamo cercando di creare il NOSTRO movimento, dove tutti siamo sullo stesso piano e tutti abbiamo potere di parola e decisione. Un movimento che analizza i problemi e cerca di risolverli. Un movimento che non grida ma ascolta. Un movimento che non condanna ma risolve. Un movimento che non è statico ma si muove. La prima decisione che dobbiamo prendere insieme è il NOME. La settimana scorsa vi avevo chiesto di trovare il nome del NOSTRO movimento e ne avete tirati fuori tanti, alcuni anche parecchio BIZZARRI Emoticon smile. Sotto nei commenti trovate i 5 NOMI che hanno riscosso più successo e che si giocano la finalissima. Quello che dovrete fare è molto semplice: mettere like al nome che vi piace di più, quello con più LIKE sarà il nome del NOSTRO movimento! Avete tempo fino a Mercoledì 9 Marzo! 3,2,1 VAI CON I LIKE!»


© RIPRODUZIONE RISERVATA