Martedì 01 Luglio 2008

Falsa infermiera denunciata dai Nas

Esercizio abusivo della professione e uso continuato di atti falsi: è l’accusa per la quale è stata denunciata dai carabinieri del Nas di Brescia Una donna di origine polacca, ma residente nella provincia di Bergamo. La donna, 41 anni, di Comun Nuovo, avrebbe da tempo esercitato la professione di infermiera in strutture sanitarie della provincia senza essere in possesso dei requisiti previsti dalla legge. Per attestate la propria idoneità a svolgere le mansioni di infermiera, la donna aveva infatti presentato un atto ministeriale falso, insieme a un diploma che avrebbe conseguito in Polonia.(01/07/2008)

a.campoleoni

© riproduzione riservata